Samsung-logo

Samsung taglia il 25% della produzione del nuovo Galaxy S5

Nonostante siano passati solo pochi mesi dalla distribuzione ufficiale del nuovo top di gamma Samsung Galaxy S5, l’azienda coreana, secondo rumors circolanti in rete, avrebbe dato mandato alla propria catena di produzione di tagliare il 25% della produzione di tale smartphone per quanto attiene i volumi del prossimo trimestre. Sarà una strategia dettata dall’uscita di nuovi device oppure un drastico e preoccupante calo di vendite per la serie Galaxy?Proviamo a scoprirlo.

Sebbene si tratti solo di rumors che vanno ancora confermati, sembra preoccupante il taglio previsto da Samsung sulla produzione del nuovo Galaxy S5. I device venduti nello scorso trimestre sono stati 21 milioni, e scenderebbero a 15 milioni nel terzo quarto, sono in vista inoltre tagli anche alla produzione di Galaxy s4, che scenderebbe a 5 milioni dai 6 in precedenza preventivati.

Questa mossa potrebbe essere riconducibile a due fattori, il primo interno con Samsung che potrebbe aver dirottato il proprio impegno di produzione verso altri nuovi device, come il tanto chiacchierato Galaxy Prime. Il confronto hardware nel campo Android non sarebbe andato molto bene con quest’ultimo device della serie Galaxy, allora Samsung starebbe già lavorando ad una versione aggiornata e potenziata del suo smartphone di punta.

Ma la stessa concorrenza potrebbe essere anche l’altro motivo di questo calo, HTC One M8 dal punto di vista estetico e LG G3 dal punto di vista hardware sono migliori del Galaxy S5, e starebbero sottraendo mercato al device coreano, contando inoltre che fra qualche mese arriverà anche l’iPhone 6 di Apple che promette di poter riconquistare ulteriore mercato grazie ai display di dimensioni maggiori che dovrebbe per la prima volta introdurre.