Modding | Come installare una Custom ROM Android con ClockworkMod

Android è un sistema operativo molto aperto e grazie al lavoro di vari sviluppatori possiamo personalizzare a fondo il nostro device così da aggiungere nuove funzioni o cambiare grafica al nostro smartphone. Alcune personalizzazioni sono così profonde d’arrivare alla modifica del firmware stesso, in questo caso si parla di custom ROM. In questa guida vi mostreremo come fare per installarle in modo semplice e pratico, con i principali passaggi indicati passo dopo passo.

Per installare una custom ROM sul nostro terminale abbiamo bisogno innanzitutto di una recovery modificata che abbia accesso a delle funzioni speciali di Android. Una delle migliori recovery è la ClockworkMod con una compatibilità estesa a moltissimi devices di diversa fascia di prezzo e caratteristiche tecniche.

ATTENZIONE:
Questa procedura invalida la garanzia del vostro smartphone, effettuatela solo dopo aver letto e compreso la guida e con la consapevolezza delle modifiche che andate ad operare!

Operazioni preliminari:

Di seguito l’elenco dei principali passaggi primari per poter eseguire l’installazione di una custom ROM sul proprio smartphone, passaggi senza i quali il procedimento non sarà applicabile o finalizzato con successo, vi consigliamo quindi di leggere attentamente per esser certi delle operazioni che state per compiere:

  • Scaricare la ROM

Il primo passo che dobbiamo fare è ovviamente quello di trovare e scaricare la ROM che ci interessa. Una volta trovata, dobbiamo scaricare il file “.zip” della rom per il modello del nostro smartphone, questo passaggio è molto importante perché se usiamo un file di un dispositivo sbagliato potremmo causare errori anche gravi al nostro terminale. Scaricato il file dobbiamo inserirlo, tramite il pc, in una cartella che vogliamo del telefono. Oppure possiamo anche scaricarlo direttamente dal browser del telefono e in questo caso la troveremo nella cartella di directory “/download“.

  • Entrare nella recovery

Come già detto prima, per installare la ROM abbiamo bisogno di una recovery e per entrare in questa modalità ci sono diversi modi specifici per ogni modello. Per la serie Samsung Galaxy dovrete tenere premuto contemporaneamente i tasti Volume Su-Home-Power, ecco anche una guida specifica per la serie Galaxy. Diverso il discorso per gli altri smartphone per i quali sono disponibili combinazioni differenti e più complesse, per questo, come procedura generale per tutti, è possibile utilizzare un’app dedica come Quick Boot. Per entrambe le procedure serve avere abilitato i permessi di root sul dispositivo.

Dopo essere entrati nella recovery avrete di fronte una schermata nella quale poter compiere le principali operazioni, come di scrittura sul firmware e non solo quest’ultima, agendo sul cuore di sistema del vostro smartphone:

Screenshot_06-09-2014_19.01.13

Come visibile da schermata, le voci sono diverse:

  • Reboot System Now: comando diretto per il riavvio del dispositivo
  • Install zip: comando per il flash dei pacchetti “.zip”
  • Wipe data/factory reset: comando per il reset delle impostazioni firmware
  • Wipe cache partition: comando di pulizia cache
  • Backup and restore: comando per la realizzazione ed il ripristino d’immagini di sistema
  • Mounts and storage: comando per formattare parti del sistema
  • Advanced: comando con opzioni avanzate di vario genere

Procedura:

Per installare la custom ROM dovrete eseguire questi passaggi che, se a prima vista possono sembrare complessi, sono in verità semplici e facili da eseguire.

  • Step 1: Per prima cosa dovremo effettuare un backup dei nostri dati, in modo che, in caso di qualsiasi errore, potremo ripristinarli. Per effettuarlo clicchiamo su “BACKUP AND RESTORE” e poi su “BACKUP TO /SDCARD”. Se vogliamo ripristinare un backup dovremo cliccare invece su “RESTOREe selezionare il backup creato in precedenza.
  • Step 2: Fatto ciò dobbiamo eliminare tutti i nostri dati, questa procedura è necessaria perché la rom potrebbe cambiare alcuni parametri del sistema e quindi entrare in conflitto con i nostri vecchi dati. Per farlo clicchiamo su “WIPE DATA” ed infine su “YES”.

(ATTENZIONE: come già detto, questa operazione cancellerà tutti i vostri dati!)

  • Step 3: Attendiamo che esegua le operazioni e poi andiamo in “ADVANCED” e poi clicchiamo su “WIPE DALVIK CACHE”.
  • Step 4: Anche qui attendiamo e una volta finita l’operazione andiamo su “MOUNT AND STORAGE” e poi clicchiamo su “FORMAT/SYSTEM”. Anche queste due ultime operazioni servono per cancellare i dati e pulire del tutto il sistema per prevenire errori.
  • Step 5: Dopo aver eseguito queste operazioni preliminari possiamo installare la rom e per fare ciò andiamo su INSTALL ZIP e poi su “CHOOSE ZIP FROM /SDCARD” e da qui andremo a cercare la directory in cui in precedenza abbiamo inserito il file “.zip” della ROM.
  • Step 6: Fatto ciò attendiamo l’installazione e poi andiamo a cliccare su “REBOOT SYSTEM NOW”, a questo punto il telefono si riavvierà e all’accensione troveremo installata la nostra rom.

Risoluzione di alcuni possibili errori:

Trattandosi di progetti eseguiti da utenti e non ufficiali, le custom ROM, possono presentare errori sia nella fase di installazione sia durante l’utilizzo. Questi errori sono spesso occasionali e si possono facilmente risolvere, ecco elencati quelli più comuni e come risolverli:

  • Se ricevete messaggi di errore durante la procedura provate a rifare da capo tutti i passaggi, se l’errore persiste assicuratevi di aver installato il file “.zip” corretto.
  • Se il telefono è lento al primo riavvio, state tranquilli, è del tutto normale.
  • Se il telefono si continua a riavviare o presenta altri problemi tornate nella recovery ed eseguite un restore del backup fatto in precedenza (vedi “Step 1” della procedura).
  • In generale per qualsiasi tipo di problema riguardante la rom fate sempre riferimento al sito dove avete scaricata la ROM, lo stesso creatore o altri utenti potranno darvi una mano.

Di seguito una video guida con la quale potrete aiutarvi nell’esecuzione dei vari passaggi, visionando coi vostri occhi le fasi e le schermate che compaiono in tali fasi:

Per qualsiasi dubbio, domanda o richiesta di spiegazione, potete fare riferimento al modulo commenti, la redazione di Android.Caotic resta a vostra disposizione per chiarimenti e supporto, ove possibile, nell’applicazione della guida nei confronti di tutti i propri lettori.

NOTA INFORMATIVA:

La guida si propone a scopo illustrativo, con tale la redazione di Android.Caotic non si assume la responsabilità per eventuali danni occorsi al vostro terminale durante i passaggi, consapevoli dei rischi, ben esposti, ai quali è possibile incorrere.