Google Now: ecco il riconoscimento della carta d’imbarco all’aeroporto

Digitalizzare i meccanismi ed i processi più comuni rappresenta uno degli obiettivi primari di Google che punta a trasformare lo smartphone, sin dalle prime versioni di Android ed all’interno del proprio percorso evolutivo, in uno strumento capace di porsi come fulcro informativo per poter effettuare pagamenti, gestire scadenza e fatture, esser informato su acquisti ed offerte in modo geolocalizzato, anche poter riconoscere la carta d’imbarco all’aeroporto, tutti elementi propri di Google Now.

E’ infatti quest’ultima una delle novità svelate dall’assistente vocale che ogni giorno si arricchisce di nuove funzionalità e servizi, seppur in Europa Google Search resti indietro rispetto all’analogo statunitense, il tutto perseguendo il meccanismo integrativo sempre più a stretto giro con Gmail, dal quale riceve e cataloga le mail di conferma di prenotazione volo mostrando i dati in forma di Card specifica e dettagliata, con tanto di codice da sfruttare in modo sostitutivo alla carta d’imbarco, e di Google Maps, tracciando la tratta di viaggio e fornendo in un’altra apposita scheda per la lettura delle informazioni principali rispetto a percorsi e tempistiche.

gnowvoli

Non è ancora chiara la dimensione effettiva che Google Now dovrebbe conseguire nell’immaginario Google ed all’interno di Android, i prossimi step saranno certamente visibili con la release successiva a KitKat, ma appare chiaro come il servizio, anche con questa nuova funzionalità, si proponga di diventare il punto di riferimento capace di raccogliere tutte le informazioni provenienti da varie applicazioni, incrociandole tra loro, al fine di non farci sfuggire davvero nulla, una comodità che si iniziando ad apprezzare maggiormente giorno dopo giorno coi vari miglioramenti.