Samsung Galaxy Note 4: si punterà sulle nuove funzionalità, eccone alcune

Con l’arrivo del Samsung Galaxy S5, ed il prossimo del Galaxy S5 Prime, l’attenzione di Samsung si è adesso spostata sul settore phablet in virtù dell’IFA di Berlino 2014 dove si attende la presentazione del Samsung Galaxy Note 4, dispositivo che racchiuderà molte delle novità aziendali che stanno portando il colosso in una sorta di nuova gestione che punterà sulla possibile introduzione di un nuovo form factor, per placare le polemiche sul design che sembra abbiano portato alle dimissioni del padre del Galaxy S5, oltre che ad innovative funzionalità, iniziativa visionata proprio con l’ultimo top di gamma.

Tra le novità nell’ambito software, che sta interessando anche i servizi in seno al’azienda come le Samsung Apps,  appare chiaro come soltanto lo sviluppo hardware del Samsung Galaxy Note 4 non basterà per rimarcare la propria egemonia, richiedendo nuove features delle quali, almeno 4, sono state svelate in anticipo ed ammireremo sul futuro phablet coreano:

  • Swipe to launch Motion Launcher: ispirata all’HTC One M8 tale implementazione consentirà di avviare specifiche applicazioni sfruttando determinati movimenti, rilevati dai sensori, oppure con degli swipe specifici
  • Multi Network for Booster: la modalità dovrebbe emulare la medesima, per il potenziamento delle velocità di download in WiFi, presente sul Galaxy S5
  • Smart Fingerprint: avvio di applicazioni, oppure di features specifiche, relativamente all’utilizzo del sensore d’impronte digitali, in tal modo confermato nella dotazione hardware
  • Acqua Capture: dovrebbe consentire la possibilità di scattare foto sott’acqua, profondità non ancora note, grazie alla certificazione IP67

Si tratta soltanto di alcune anticipazioni rispetto la vasta offerta funzionale che Samsung avrebbe in serbo per i propri utenti col futuro Samsung Galaxy Note 4, confermandosi molto attenta alle tendenze di utilizzo che gli utenti fanno dei propri dispositivi.