Motorola Moto 360: dettagli sulla presentazione, ed attacco agli altri smartwatch

Nonostante Motorola abbia presentato nella giornata di ieri il Motorola Moto E, oltre alla nuova versione LTE e con microSD del Moto G, l’attenzione dell’intero settore nei confronti dell’azienda statunitense sembra esser rivolta al progetto inerente il Motorola Moto 360, lo smartwatch escluso dall’elenco di brevetti prelevati da Google durante la fase di cessione a Lenovo la quale, come svelato dalle indiscrezioni degli ultimi mesi, ha ben pensato di sfruttare il device per cambiare il concetto di wearable device.

Nella giornata odierna il Motorola Moto 360 è tornato a far parlare di sè, dopo un breve periodo di silenzio, grazie alle dichiarazioni del vice presidente del marchio alato, Mark Randall, andato a muso duro e senza mezzi termini contro le alternative, attualmente disponibili nel settore degli smartwatch: “Ad essere sincero, tutti noi pensiamo che siano piuttosto orrendi”. Il colpo, com’è ovvio pensare, si direziona nei confronti di Samsung, con ben 3 modelli di Galaxy Gear tra prima e seconda generazione, e persino un quarto con funzionalità telefoniche native, e Sony, i cui Smartwatch e Smartwatch 2 sono i migliori, in termini di vendite, nel segmento.

Le dichiarazioni di Randall si sono però accompagnate, cosa ben più importante, a nuove indicazioni in merito ai possibili tempi di lancio e presentazione del Motorola Moto 360 che si suppone possa essere ufficializzato in occasione del Google I/O 2014, con commercializzazione quasi immediata grazie ad una fase di stoccaggio risorse preventiva. La supposizione è stata fornita sulla base delle dichiarazioni giunte dal capo della Gestione Prodotti di Motorola MobilityPunit Soni, secondo cui lo smartwatch sarà disponibile in India entro i prossimi due mesi, facendo ovviamente pensare ad un lancio simultaneo anche per altri mercati come quello europeo e statunitense.