Google Now: arrivano i timer con i comandi vocali

L’evoluzione di Google Now prosegue, il nuovo step sembra stavolta riguarda la gestione dei timer, ad oggi mal configurati e spesso confusi con la sveglia di sistema, rendendone non solo complessa l’impostazione vocalmente ma anche difficile la distinzione effettiva, andando a perfezionare la modalità di comandi vocali che tramite Google Search consentono di poterli impostare direttamente con dei comandi specifici andando ad ampliare l’elenco di features gestibili tramite questa modalità.

La feature è in arrivo principalmente per il mercato statunitense, come sempre avanti nello sviluppo di nuove funzionalità, ma visti gli ultimi sviluppi per quello europeo non dovrebbe volerci molto per poterla visionare anche in Italia. Grazie a questa novità tramite Google Now sarà possibile impostare dei timer reali, semplicemente impartendo il comando “Ok Google, impostare il timer per…“, ciò utilizzando il timer di sistema oppure altri presenti con app secondarie, come Timely, diversamente dal sistema attuale, che fa riferimento all’app Orologio ed imposta delle sveglie.

Google-Search-Now-Voice-actions-timer-update-640x523

Inutile sottolineare come con tali implementazioni Google Now potenzi la propria offerta diventando sempre più centrale nell’eco-sistema Android, in perfetta linea coi piani di spinta che Google sta attuando per rendere l’assistente vocale il punto di riferimento per tutti gli smartphone del settore, imponendone persino l’adozione, tra le Google Apps, a tutti i produttori.