Google Maps: in arrivo i profili altimetrici per ciclisti

L’attenzione di Google alle reali necessità dei propri utenti Android rappresenta forse una delle reali chiavi del successo dell’azienda californiana, il cui sviluppo delle Google Apps è per l’appunto rivolto alla realizzazione di features e novità tali da risultare effettivamente utili nella vita quotidiana, trasformando, come conseguenza di riflesso, la dimensione dello smartphone che negli ultimi anni da oggetto accessorio è divenuto un dispositivo centrale negli utilizzi quotidiana, ed anche Google Maps, in tal senso, non è stata da meno.

Il servizio, infatti, starebbe, dopo l’introduzione delle mappe offline e la sempre maggiore integrazione informativa con la struttura di Waze, acquisita dal colosso di Mountain View appositamente per potenziarne l’utilità, per aggiungere un nuovo supporto nella selezione dei percorsi dando maggior risalto ai ciclisti, la cui presenza in Europa, grazie anche ai vari progetti per le piste ciclabili, sta aumentando notevolmente nutrendo l’ampia fetta di club professionistici ed appassionati interessati ai profili altimetrici.

Maps-Biking-710x341

L’idea, alquanto interessante, prevederebbe quindi l’aggiunta in Google Maps dei profili altimetrici da integrare con le informazioni sui percorsi attualmente forniti, ciò però non stravolgendo del tutto la visione delle mappe grazie all’aggiunta di un modulo, nell’area di ricerca, che indica le variazioni durante il percorso. Sebbene tale novità sarà ben presto aggiunta in via primaria per la versione desktop dell’app, in realtà il progetto conta di estendere presto tale aspetto all’applicazione per Android, sicuramente più utile se si è soliti sfruttare Google Maps durante le proprie pedalate.