CyanogenMod: avviato il supporto al Samsung Galaxy S5

I piani del team di CyanogenMod sembrano, in particolare nell’ultimo periodo, più floridi che mai, basti pensare alla presentazione del OnePlus One, primo smartphone capace di dotarsi del pieno supporto del team di modding con una ROM del tutto esclusiva, ovvero la CyanogenMod 11S, per il quale è stata avviata una fase di perfezionamento delle features interne, come la il riconoscimento vocale ed il comando di risveglio “Ok, OnePlus“, senza dimenticare i progetti standard, come la CM 11.

Proprio quest’ultima ROM è stata recentemente estesa a nuovi terminali, parliamo sempre dei top di gamma recentemente presentati dalle varie aziende, ed in particolare dopo il supporto dichiarato ufficialmente all’HTC One M8, per il quale il lavoro di sviluppo è già ad una buona fase, da oggi il team ha annunciato il supporto anche al principale rivale, il Samsung Galaxy S5, scongiurando i timori di molti per una possibile esclusione a causa delle implementazioni del colosso coreano per il blocco dell’OS e dei relativi permessi, aspetto curato con Samsung Knox, proprio in questi giorni aggiornato alla release 2.0.

Screenshot_2014-05-07-15-41-53

Ad annunciare tale novità è stato lo stesso team di CyanogenMod tramite il proprio profilo ufficiale su Google+, allegando un primo screen relativo al pannello informazioni del dispositivo per mostrare il lavoro condotto, sebbene tale schermata ne confermi soltanto la ROM senza svelare ancora nessun dettaglio. La notizia giunge più che positivamente per tutti coloro avessero già acquistato, o fossero prossimi a farlo, il dispositivo valutando e sperando nella possibilità che CyanogenMod 11 potesse giungere sul top di gamma coreano.