Samsung Galaxy S5 Prime ufficiale prima di LG G3. Sfida a distanza per i display.

Le strategie di Samsung in merito alla tanto citata serie Premium, per il settore smartphone, starebbero emergendo con sempre maggior chiarezza indicandone il possibile posizionamento, in via intermedia, tra la gamma Galaxy, oramai divenuta una sorta di prodotto commerciale di fascia alta destinato ai più, e la gamma Note, per un’utenza professionale che cerca dal proprio dispositivo il massimo in termini di potenza.

Stando a tali considerazioni il futuro Samsung Galaxy S5 Prime dovrebbe configurarsi come un top di gamma destinato ad un’utenza alla ricerca di entrambi i fattori, ovvero la qualità ed il design del prodotto commerciale Galaxy insieme alla potenza del dispositivo Note, in quest ultimo caso favorito da una scheda tecnica da far invidia ai migliori recenti top di gamma del panorama, ponendosi come obiettivo principale anche la competizione col futuro LG G3, ritenuto un valido avversario dai vertici coreani.

La sfida con LG, sorta in occasione del lancio dei primi dispositivi con display flessibili, ovvero gli LG G Flex e Samsung Galaxy Round, rappresenta nell’ultimo biennio uno dei punti sui quali il colosso coreano punta a primeggiare, proprio grazie al nuovo Samsung Galaxy S5 Prime, attualmente protagonista di alcune apparizioni fugaci col nome in codice KQ, che ne avrebbe avvalorato l’esistenza in virtù di un Galaxy S5 etichettato proprio col codice K, che dovrà vantare un display QHD.

Per tale motivo i tempi di uscita del tanto chiacchierato primo dispositivo della serie Premium, che accompagnerà Samsung al lancio, verso Settembre, del Note 4, dovrebbe avvenire in tempi più celeri di quel che si potesse pensare, probabilmente nel mese di Giugno per anticipare proprio l’LG G3, anch’esso dotato, almeno secondo rumors, di un medesimo display, evitando la competizione ravvicinata nel medesimo periodo col futuro successore dell’attuale Galaxy Note 3.