Samsung Galaxy S5 Dual-SIM: dall’11 Aprile in esclusiva in Cina

Nonostante l’obiettivo di Samsung resti conseguire l’egemonia di mercati come quello statunitense ed europeo, non ha dimenticato le necessità del mercato asiatico, dove la concorrenza di marchi come Huawei su tutti, Xiaomi, Oppo e Pantech è decisamente forte, ed è per tale motivo che il Samsung Galaxy S5 verrà fornito in esclusiva in una variante particolare, ovvero completa di modulo Dual-SIM, qualcosa che anche nel Vecchio Continente gli utenti vorrebbero poter ammirare su dispositivi del genere.

Il nuovo Samsung Galaxy S5 Dual-SIM sarà disponibile ufficialmente, come illustrato dall’azienda coreana, a partire sempre dall’11 Aprile, giorno stabilito in via globale per la commercializzazione del proprio dispositivo, sebbene in alcuni paesi sia stato distribuito con anticipo, per la cifra di 850 dollari, un prezzo sicuramente superiore a quello pattuito per il modello standard ma che giustifica tale sovrapprezzo con i vantaggi che l’utilizzo del Dual-SIM, modulo standard sul mercato asiatico per il quale esiste persino il Triple-SIM, porta agli utenti.

Sebbene le specifiche tecniche del Samsung Galaxy S5 Dual-SIM non siano differenti dal modello standard, l’utilizzo di due SIM dovrebbe ovviamente avere un impatto negativo sull’autonomia del dispositivo, che risulterà, ovviamente, inferiore seppur non è noto sapere a priori di quanto. Il dispositivo sarà un’esclusiva per la Cina di China Telecom, con una rapida estensione ai mercati nazionali asiatici limitrofi ma difficilmente, salvo clamorosi sviluppi, lo vedremo varcare i confini europei.