teardown-galaxy-s5

Samsung Galaxy S5: il teardown rivela una riparazione complessa

In attesa di vederlo arrivare sul mercato il prossimo 11 aprile, non poteva di certo mancare tra le tante notizie che abbiamo visto relative al Samsung Galaxy S5 anche un primo teardown realizzato da un sito russo di note Ferra. Visti i precedenti non c aspettavano grosse sorprese, i device Samsung avevano sempre ottenuto buoni punteggi in termini di riparabilità, ma questo nuovo Galaxy S5 va contro le precedenti versioni, introducendo delle difficoltà impreviste che determinano una riparazione più complessa.

Le difficoltà derivano tutte dalla modalità di assemblaggio del nuovo display del Galaxy S5, esso è infatti incollato alla scocca con una speciale colla che evita che il pezzo possa essere tolto con semplicità. Questo però determina che manualmente la stessa colla va riscaldata ad una temperatura elevata per far si che il display possa essere smontato, operazione che nel teardown è stata eseguita in un ora di tempo.

teardown-galaxy-s5

teardown-galaxy-s5

Questo determina una maggiore difficoltà di riparazione del dispositivo, ma questa nuova soluzione introdotta da Samsung sul Galaxy S5 è stata necessaria vista l’impermeabilità che ha tale nuovo smartphone, quindi ogni suo componente deve essere come “sigillato” al fine di non determinare danni in caso di contatto con liquidi. Sicuramente il punteggio generale di riparabilità sarà diminuito rispetto al predecessore Galaxy S4, ma per avere un giudizio completo attendiamo il classico riscontro di iFixit, che da sempre si occupa di verificare l’aspetto riparabilità dei nuovi dispositivi.

teardown-galaxy-s5