Android sbarca alla Casa Bianca: avviati i test con Samsung ed LG

I successi conseguiti da Google, ed in particolare da Android, sono innumerevoli tanto d’aver attratto, come le ultime novità avrebbero svelato, persino il governo americano e la Casa Bianca che visionando il graduale declino di BlackBerry, attuale mobile OS di riferimento per il presidente Barack Obama, sarebbe alla ricerca di un nuovo sistema ufficiale di riferimento per coordinare le attività governative, in particolare quelle del Dipartimento della Difesa.

A riportare dettagliatamente il cambio di OS, segnando quindi lo sbarco di Android alla Casa Bianca, è stato il The Wall Street Journal che ha svelato come negli ultimi giorni sia stata avviata una procedura di test su Android per verificarne la compatibilità con le necessità del governo americano, probabile che le intenzioni primarie riguardino il discorso sicurezza cercando di capire se l’OS del colosso di Mountain View possa realmente soddisfare i requisiti o se sia ancora troppo acerbo per veicolare informazioni vitali per gli USA.

Il test sarà effettuato sfruttando dispositivi a marchio Samsung, da tempo sono infatti noti i rapporti di collaborazione tra l’azienda coreana e proprio il Dipartimento della Difesa, ed a sorpresa LG, i cui nuovi software di sicurezza e le funzionalità innovative hanno attratto le attenzioni generali, il tutto nonostante la stessa azienda coreana abbia fortemente smentito questo tipo di collaborazione dichiarando di esserne totalmente all’oscuro.

Android si appresta quindi a tagliare un nuovo traguardo, stavolta a scapito di BlackBerry, consolidando la sua egemonia sul mercato mobile globale come anche gli ultimi dati di crescita tra i vari OS avevano evidenziato chiaramente.