Launcher Firefox Mozilla

Mozilla mostra le prime immagini del suo launcher per Android

Nella serata di ieri durante la  InContext Conference, Mozilla ha mostrato quelle che sono le prime immagini del proprio Launcher Firefox, dedicato ai dispositivi con sistema operativo Android e progettato in collaborazione con EverythingMe. Esso offrirà un’esperienza personalizzata per gli utenti Android, consentendo agli stessi di trovare rapidamente qualsiasi applicazione sul proprio dispositivo, ma vediamo qualche dettaglio aggiuntivo di questa novità.

Il Launcher Firefox utilizza la ricerca di applicazioni contestuale propria di EverythingMe che è stata lanciata di recente, in combinazione con il  browser Firefox ottimizzato per la piattaforma Android. L’utente potrà così ricevere consigli e ricerche intelligenti sulle applicazioni già installate, ma anche altre informazioni in base alla parola chiave ricercata. Al mattino, la prediction bar suggerirà applicazioni legate al clima, oppure altri tipi di informazioni sulle stazioni radio mentre siete in automobile. Nel pomeriggio, le applicazioni raccomandate potrebbero propendere verso il calendario  le imprese locali (per trovare un ristorante per la sera) e verso alcune applicazioni di notizie in modo da poter controllare ciò che accade nel mondo durante la giornata ed essere sempre informati.

Quando si utilizza la funzione di ricerca sul programma di avvio, le applicazioni correlate ed i siti web visitati verranno visualizzati sul telefono, con una serie di link che vanno decisamente in profondità nell’argomento. Per fare un esempio, se si effettua una ricerca sulla cantante Katy Perry, invece di vedere la homepage di Spotify, il launcher Firefox rivelerà un collegamento a Spotify alla pagina artista del cantante. E se si cerca ‘news’ o ‘tech’ , potrete vedere le schede con le informazioni rilevanti per la vostra ricerca, comprensive anche di  video.

Si tratta di una preview questa mostrata da Mozilla, il launcher necessita ancora di lavoro prima di vederlo rilasciato in una prima fase di beta test.