Un nuovo brevetto Google trasforma le conversazioni in fumetti

Sulla scia del recente successo di servizi come Bitstrips e di altri apparsi negli ultimi mesi in rete, Google ha recentemente depositato un nuovo brevetto che si pone come obbiettivo quello di trasformare le conversazioni normali effettuate sui dispositivi Android in simpatici fumetti da condividere con familiari, amici o sconosciuti.

Una delle tendenze più apprezzate dagli utenti di internet e mobili di questi ultimi mesi sono le applicazioni, come Bitstrips che uniscono da una parte la possibilità di creare un avatar a propria immagine e somiglianza, e dall’altra la possibilità di aggiungere delle conversazioni simpatiche in stile fumetto, ambientando il tutto in scenette particolari di vita quotidiana, un connubio che potrebbe rappresentare una delle future app killer da avere sui propri smartphone e tablet, e Google sta pensando proprio a questo.

Google brevetto Strips

Alcuni dettagli su questo nuovo brevetto Google sono ancora da chiarire, ma la cosa certa è che questo nuovo servizio richiede almeno due persone all’interno di una conversazione. Naturalmente, c’è un elemento di social networking, che consentirà agli utenti di inviare la striscia di fumetto prodotta su vari siti come Twitter, Facebook, e ovviamente Google+.

Al momento guardando il brevetto non  è noto se l’idea che sta alla base di tutto è quella che l’utente andrà a creare manualmente  la striscia, come in Bitstrips, o se c’è qualche livello di automazione con l’introduzione di qualche pulsante magico che riproduce il fumetto in automatico. Google potrebbe aver destinato questo servizio ad una futura implementazione in Hangouts, che può già accedere sia i messaggi istantanei e SMS.

 

 

  • Pingback: Un nuovo brevetto Google trasforma le conversazioni in fumetti | News | Senza Limiti()