HTC ed Acer: possibile la fusione, ma per ora si smentisce

Il futuro del mercato smartphone potrebbe esser vincolato soltanto ai grandi colossi che sapranno coniugare la qualità dei componenti ad un brand conosciuto e capace di fidelizzare i clienti grazie ad un’ecosistema software nel quale ogni servizio è integrato a permette all’utente non soltanto di acquistare un dispositivo, ma di accedere a precise funzionalità.

Google è ovviamente un’azienda pioniera in questo senso, l’idea di acquisire Motorola va infatti in questa direzione, ed analogamente anche Microsoft, per tenere il passo, ha approfittato della situazione di Nokia per acquisirne la divisione Mobile, Samsung dal canto suo avendo già le struttura per la produzione hardware mira a fortificare il proprio eco-sistema software per livellarsi. In questo quadro potrebbe inserirsi ben presto Acer, che visionando il mercato smartphone avrebbe messo gli occhi su HTC, la cui crisi potrebbe facilitare un’acquisizione che potrebbe movimentare molto il settore.

I rumors in tal senso si starebbero fortificando col passare dei giorni, nonostante le smentite, d’obbligo vista la quotazione in borsa di entrambe le società, da parte di Stan Shih, attuale presidente di Acer che ha affermato come l’azienda non abbia alcun progetto riguardante HTC e non vi siano quindi trattative in atto. In realtà Acer avrebbe visto di buon occhio la possibilità di acquisire l’azienda taiwanese con vantaggi che sarebbero reciproci per entrambe e non soltanto per loro.

  • Pingback: HTC ed Acer: possibile la fusione, ma per ora si smentisce | News | Senza Limiti()