HTC conferma l’abbandono di One X e One X+

Ennesimo duro colpo da parte di HTC ai propri utenti, che non gioverà di certo alla già critica situazione dell’azienda prossima al fallimento se i rendimenti finanziari non mostreranno dei cenni di ripresa, verificatosi a seguito dell’ufficializzazione della road map di aggiornamenti per alcuni modelli della gamma One, antecedenti alla nuova serie, che sono stati definitivamente scaricati dall’azienda e non riceveranno più supporto.

HTC ha infatti confermato, quelle che si pensava fossero soltanto timori consolidati nel tempo ma privi di fondamento, che i modelli One X e One X+ saranno tagliati fuori dai futuri updates, una decisione che frena la loro corsa all’attuale release di Android 4.2.2 e Sense 5, lasciando a bocca asciutta i milioni di utenti che, forti di una configurazione hardware sicuramente permissiva di tali speranze, si sarebbero attesi l’aggiornamento ad Android 4.3, come naturale passaggio, oppure un salto diretto ad Android 4.4 KitKat, quest’ultima una possibilità da molti ritenuta poco credibile.

Proprio queste scelte hanno dimostrato negli ultimi tempi, assieme ad altre politiche aziendali, come incidano sulle vendite smartphone a causa della sfiducia da parte degli utenti che, seppur consapevoli dell’acquisto di un’ottimo terminale, frenano all’idea di una mancanza di supporto ed updates da parte della casa madre, il tutto a vantaggio di altri competitors che hanno conquistato una buona fetta di mercato proprio agendo sull’immagine stessa dell’azienda.

 

  • leodis

    Le solite scelte “intelligenti” di HTC.