Nest Labs Google

Google acquista Nest per la cifra di 3.2 miliardi di dollari

Google inizia il 2014 aprendo il portafoglio e sborsando 3.2 miliardi di dollari per l’acquisizione di Nest Labs, società specializzata nella creazione di accessori di domotica come termostati intelligenti che risultano regolabili e che interagiscono con i dispositivi mobili. BigG ha ufficializzato l’acquisto durante la scorsa notte entrando così con prepotenza in un campo che stando quanto visto al CES è di futuro sviluppo ed interesse.

Nest Labs è una società creata da Matt Rogers e Tony Fadell, quest’ultimo ex dirigente Apple che ha lavorato ad illustri progetti come la nascita del primo iPod, che si occupa della progettazione e produzione di accessori intelligenti per la casa, automatizzando alcuni aspetti di essa e facendo interagire oggetti come rilevatori di fumo o termostati direttamente con l’utente ed il proprio dispositivo mobile, cercando così oltre che di automatizzare la propria casa di educare maggiormente l’utente su temi sensibili come la sicurezza o il risparmio energetico. Ecco le prime parole del CEO Larry Page di Google dopo l’annuncio di tale acquisizione di Nest per 3.2 miliardi di dollari:

“I fondatori di Nest, Tony Fadell e Matt Rogers, hanno costruito una squadra formidabile e siamo entusiasti di dare a loro il benvenuto nella famiglia Google, forniscono già prodotti sorprendenti che si possono acquistare in questo momento che consentono di risparmiare energia e di rilevare fumo aiutando le nostre famiglie a stare maggiormente al sicuro. Siamo entusiasti di portare grandi esperienze in nove case in più paesi e realizzare i loro sogni! Nest continuerà ad operare sotto la guida di Fadell.”

L’azienda manterrà quindi la propria identità ed i propri dirigenti, l’acquisizione diventerà definitiva nei prossimi mesi svolte le procedure burocratiche e relative approvazioni degli organi istituzionali USA.