Gamma Nexus: terminerà nel 2015 in favore delle serie Play Edition

Il 2015 potrebbe diventare un’anno storico, seppur tristemente, per la gamma Nexus di Google che, alla luce degli ultimi avvenimenti e dei rumors che nelle ultime stanno impazzando, potrebbe essere accantonata in favore di una nuova strategia di marketing basata esclusivamente sui modello Play Edition, che abbiamo avuto modo di ammirare nel corso del tempo sui più noti devices del settore.

L’ipotesi che tale scelta possa essere al vaglio presso i dirigenti del colosso di Mountain View è stata suggerita da Eldar Murtazin che con un fugace tweet ha illustrato il futuro della gamma Nexus delineandolo non roseo come, almeno sino ad oggi, invece tutti gli appassionati e persino gli analisti del settore si sarebbero attesi. L’idea da parte di Google di abbandonare la serie Nexus potrebbe scaturire a seguito di alcune considerazioni basilari, tra le quali la necessità di rimanere distaccata nella produzione di smartphone e tablet, quindi con l’impianto hardware, essendo entrata in possesso di Motorola, e quindi tutelando Android da quel conflitto d’interesse che i principali brand del settore temono, non spingendoli verso altre soluzioni di ripiego, basti pensare che già Samsung, anche se per motivi diversi, sta tentando la migrazione a Tizen.

Tweet-murtazin-Nexus

Oltre questa considerazione, sicuramente interessante, la più valida risulta essere quella di natura commerciale, la gamma Nexus ha infatti da sempre un’ottimo rapporto-qualità prezzo, indice di scarsi margini di guadagno se non soltanto a scopo pubblicitario, situazione analogamente raggiungibile con la commercializzazione dei modelli Play Edition risparmiando tempo e fatica e risultando agevolati, nella pubblicizzazione di Android e diffusione di contenuti, sfruttando i nomi dei devices più blasonati.

Difficile capire se quanto riferito da Murtazin possa realmente corrispondere a realtà, la sola ipotesi però ha già creato non pochi malumori nell’ambiente e resta quindi, tutt’ora, una situazione in continua evoluzione da monitorare costantemente.