Xiaomi continua a pensare al lancio di un tablet nel 2014

Il 2014 potrebbe riservarci parecchie sorprese nel segmento di mercato inerente i tablet dove, oltre all’intenzione annunciata da parte di Samsung di conquistare il settore con diversi nuovi modelli, potremmo assistere all’esordio di Xiaomi come uno dei competitors emergenti grazie ad un tablet le cui voci continuano a rincorrersi trovando parecchi riscontri.

In realtà l’ipotesi di una tavoletta con a bordo MIUI era stata pronosticata già in sede di presentazione del Mi3, e non sarebbe stato difficile da supporre vista la presenza di Hugo Barra che dopo aver seguito la nascita della gamma Nexus avrà certamente ottime linee guida da suggerire al colosso cinese che ha in mente un dispositivo pensato per una fascia media del mercato, in modo da stimolare le vendite con l’ottimo rapporto qualità-prezzo. Il futuro tablet Xiaomi dovrebbe vantare:  un processore con CPU quad-core, probabilmente il MediaTek MT8125 da 1,5 Ghz con 1 GB di memoria RAM ed un display da 7 pollici HD, garantendo discrete prestazioni, non però come quelle offerte da un top di gamma.

Per il prezzo, si vocifera attualmente che il tablet Xiaomi possa aggirarsi sui 130 euro, un prezzo come accennato valido per le specifiche offerte, anche se mancano ancora le certezze e potremmo anche trovarci di fronte ad un’ulteriore taglio di costo, come spesso l’azienda cinese è abituata a fare, per rendere il prodotto maggiormente competitivo, se così sarà però lo scopriremo soltanto a partire dal 2014.