Samsung presenterà il Galaxy Gear 2 al MWC 2014

Il Mobile World Congress 2014 rappresenterà un punto di svolta importante per il futuro di Samsung, sappiamo da tempo come il colosso coreano abbia delineato i punti per lo sviluppo futuro, tra i quali spiccano i display flessibili, da introdurre progressivamente su larga scala, l’aumento di quota nel segmento tablet con una serie di nuovi modelli, ma soprattutto il miglioramento nel settore delle tecnologie indossabili.

Ad oggi la presenza di Samsung in questo nuovo segmento di mercato è rappresentata dal Galaxy Gear le cui vendite, seppur soddisfacenti, non hanno ottenuto il successo sperato, e forse anche per questo motivo le voci che si stanno sollevando, per le quali l’azienda sarebbe al lavoro sul successore dello smartwatch, potrebbero trovare un senso. Il lancio del Galaxy Gear 2 è previsto proprio per il MWC 2014, quindi a Febbraio, ad appena 6 mesi scarsi dalla presentazione del primo modello all’IFA di Berlino.

La scelta di lanciare sul mercato a così breve distanza il Galaxy Gear 2 seguirebbe le linee Samsung, che già col Galaxy S5 anticiperà i naturali tempi per rinvigorire le entrate, favorendo un ribassamento di costi che potrebbe portare proprio l’attuale Galaxy Gear  ad un’impennata di vendite. Per quanto concerne le specifiche del Galaxy Gear 2, ad oggi l’unico dettaglio noto sarebbe l’utilizzo di un display flessibile riprendendo uno dei brevetti trapelati durante l’estate che si pensava sarebbe stato utilizzato per l’attuale modello, poi risultato completamente diverso dalle aspettative.

A confermare il quadro che si starebbe delineando, col lancio del Galaxy Gear 2, è stato Lee Seung-woo, analista di Securities IBK, che ha affermato: “Samsung sta attualmente lavorando sul Galaxy Gear 2, e il prodotto sarà sicuramente rilasciato all’inizio del prossimo anno“. Non ci resta quindi che attendere, sperando che quest’ultimo abbia un successo tale, da non costringere più l’azienda a ricorrere a strategie marketing alquanto discutibili come quanto fatto con l’ultimo spot invernale.