Google: ufficiale l’ingaggio di Blaise Agüera da Microsoft

I destini di Google e Microsoft continuano ad intrecciarsi, con risvolti non sempre positivi, attualmente il colosso di Mountain View è sicuramente un gradino in alto nelle gerarchie del settore tecnologico rispetto all’azienda di Redmond e probabilmente questo divario, frutto di scelte oculate e dalla diversa fortuna nel tempo, è destinato ad incrementarsi ulteriormente.

Notizia delle ultime ore sarebbe infatti l’ufficialità dell’acquisizione, da parte di Google, di Blaise Agüera, figura di spicco nel team Microsoft ed elemento chiave per lo sviluppo di tutta una serie di progetti legati alla realtà aumentata ma soprattutto, e ciò spiega l’interesse dell’azienda californiana nel suo ingaggio, alle tecnologie indossabili ed allo sviluppo d’interfacce con una “natural experience“, tutti settori nei quali Google vuole a breve lanciare dei propri dispositivi.

Agüera, il cui abbandono non è stato digerito dai dirigenti Microsoft, si occuperà, almeno nella fase d’avvio e d’inserimento in Google, di un un meccanismo d’apprendimento automatizzato, lavoro nelle proprie corde essendo, tra le varie cose, anche una delle principali figure ad aver dato vita a servizi come Bing Mobile e Bing Maps. La notizia giunge positivamente, non solo per i progetti futuri di Google, ma anche per il brand visti i recenti addii trai quali spicca quello di Hugo Barra alla volta di Xiaomi.

  • Raffaele

    Per un attimo credevo di essere sul sito di Gianluca Di Marzio!!

    • Ciao Raffaele,
      lo prendo come un complimento il nome citato 😉
      L’ingaggio di certi elementi nei team delle aziende spesso provoca gli stessi effetti dei top player nei club calcistici, specialmente se consideri il danno a Microsoft.