Nexus 5: primi segnali al di fuori dal Play Devices

Dopo il lancio tramite il Google Play Devices, il Nexus 5 inizia a rendersi protagonista delle prime offerte sui canali commerciali esterni, quelli in pratica offerti da store online e grandi catene commerciali, delineando quello che dovrebbe essere il trend per la sua commercializzazione.

All’interno di uno store svizzero, precisamente Microspot.ch, è infatti apparso il Nexus 5 in versione nera e con storage da 16 GB al prezzo circa 425 franchi svizzeri, che al tasso di cambio attuale corrisponderebbero a circa 345 euro, con una differenza rispetto al Play Devices di soli 4 euro. L’interesse per questa offerta, più che per il risparmio davvero irrisorio, è per il prezzo praticamente livellato nonostante sia venduto su di un canale secondario.

La gestione della commercializzazione all’esterno, come in molti utenti ricorderanno col caso del Nexus 4, non è infatti gestita da Google ma da LG, ovvero il partner di produzione, che stavolta sembra aver recepito la lezione non aumentando il costo del dispositivo rispetto all’offerta del colosso di Mountain Views, un fattore che ne fece perdere in credibilità agli occhi degli utenti. Possibile quindi che anche in Italia, per tutti coloro non abbiano voglia di effettuare ancora acquisti online ma preferiscono avere il device, come si suol dire, “chiavi in mano”, il prezzo possa essere praticamente il medesimo non dovendo subire ingiustificati sovrapprezzi.

Ovviamente, non resta che attendere le prime offerte per avere conferma di questo dato, ma quest’anno è ovvio che la situazione migliorerà notevolmente.

Via.