HTC: ufficiale l’evento Desire del 27 Novembre

HTC è pronta ad effettuare un’ennesimo tentativo per cercare di risollevarsi dalla crisi degli ultimi anni, in particolare mirando al mercato di fascia bassa, uno dei segmenti del settore dal quale potrebbero arrivare le maggiori entrate e nel quale il colosso taiwanese, anche per una politica di sviluppo dedita a modelli di elevata qualità, non è attualmente presente.

La situazione è talmente complessa e delicata, oltre che di vitale importanza per il futuro di HTC sempre più in bilico, che persino il Governo taiwanese è intervenuto cercando di fare il punto su una delle principali aziende nazionali, invitando i dirigenti proprio a concentrarsi maggiormente sul mercato entry-level :”Anche se nella prima metà dell’anno HTC ha promosso i suoi modelli di fascia alta, nella seconda metà ha promosso altri modelli di fascia alta come il One Mini, il Butterfly S ed il One Max, ma poichè questi modelli sono stati lanciati tardi e i mercati maturi erano già saturi, HTC ha sostenuto delle perdite nel terzo trimestre. Quindi nel terzo trimestre ha dato forza ai modelli con prezzi bassi e medi che le hanno tolto quote di mercato.”

Proprio per questo motivo è stata reso ufficiale l’evento HTC in programma il 27 Novembre e dedicato alla gamma Desire, l’azienda taiwanese ha infatti avviati la distribuzione degli inviti che segnalano come quest’ultimo di terrà proprio in patria, a Taiwan, facendo crescere l’attesa nel settore per quanto concerne le possibili novità che saranno illustrate, secondo voci molto vicine agli ambienti societari, la gamma, che attualmente vanta i Desire 601, 500 e 300, potrebbe ben presto arricchirsi anche di un Desire 700, inversione sicuramente Dual-SIM per il mercato asiatico, mentre altre ipotesi vedrebbero l’arrivo sul mercato internazionale di una vasta gamma di varianti dei modelli attualmente presenti.

Non resta quindi che attendere l’evento HTC, tra pochi giorni, per poter capire le intenzioni dell’azienda nel futuro immediato.