Nexus5-root

Guida per ottenere i permessi di root sul Nexus 5

Il Nexus 5 sta per arrivare da noi, i primi che sono stati abili nell’acquistare nelle prime ore di distribuzione il dispositivo lo stanno per ricevere, mentre altri lo avranno fra le loro mani nei prossimi giorni. Oggi andiamo a vedere una guida per ottenere i permessi di root sul nuovo Nexus 5, in modo tale da poter godere ulteriormente appieno dei privilegi da amministratore del proprio device.

Ci sono diversi metodi per ottenere i permessi di root sul proprio Nexus 5, se non siete molto interessati a come avviene nello specifico la procedura, vi consigliamo di utilizzare delle soluzioni “one-click” che permettono di eseguire l’operazione in maniera semplice e senza grossi passaggi. Lo sviluppatore Chainfire ha messo a disposizione gratuitamente un pacchetto chiamato CF -Auto -Roo, si tratta di una cartella zippata che include tutti i file necessari per sbloccare ed eseguire il root sul nuovo Nexus 5 .

Per seguire la procedura basta mettere i file sul vostro computer e collegare ad esso il Nexus 5 tramite un cavo USB . Avviare il telefono in modalità bootloader spegnendolo, quindi tenendo premuti i tasti volume su + giù + power. Fate clic sul file di script nella cartella CF -Auto -Root ed attendete che venga completata la procedura.

Il miglior modo però per ottenere i permessi di root sul vostro Nexus 5 è quello di utilizzare le classiche procedure di sblocco passo a passo,sicuramente ,meno veloci, ma che vi consentono di controllare la procedura durante l’effettuazione della stessa per assicurarsi che le cose funzionino correttamente e sarete più pronti a risolvere i problemi che potrebbero sorgere in seguito. Vediamo di seguito la guida per eseguire il root sul Nexus 5:

  • per prima cosa scaricate l’official Android SDK da Google;
  • avviate il manager SDK e installate i componenti proposti  che includono i driver USB Android. Questo dovrebbe permettere al computer di vedere il dispositivo quando è collegato via USB. Su alcuni sistemi  potrebbe essere necessario cambiare la modalità di accesso USB del telefono da MTP al PTP per far si che i device venga riconosciuto;
  • aprite ora un prompt dei comandi (o un terminale su Mac) dalla cartella platform -tools del SDK. Dovrebbe contenere un paio di file tra cui ADB e fastboot. Collegate il Nexus 5 e immettete i seguenti comandi: adb devices (add ./ all’inizio di tutti i comandi su Mac);
  • La prima cosa che dovete fare è sbloccare il bootloader, ecco i passaggi: adb reboot bootloader e successivamente fastboot oem unlock;
  • Vi verrà chiesto di confermare l’unlock sullo schermo del telefono selezionando ‘Sì’ con i tasti volume e confermando con il tasto di accensione. Dopo pochi secondi, il telefono sarà sbloccato e tornerà sulla schermata del bootloader;
  • Ora dovrete flashare la recovery e il root, scaricate TWRP Recovery
    per il Nexus 5 (AKA Hammerhead) dal sito Win Team. Mettete il file nella cartella dove avete ADB e Fastboot, quindi utilizzare il seguente comando: fastboot flash recovery twrp-file-name.img;
  • questo richiederà pochi secondi poi potete utilizzare i toggle volume sul dispositivo per selezionare il recupero ed attivare con il pulsante di accensione. TWRP si andrà a caricare, e troverete un interfaccia touch. Toccate su Reboot, quindi System. TWRP chiederà se si desidera installare il package principale, confermate con l’opzione si;
  • Dopo il riavvio, vi verrà richiesto di installare l’app SuperSU dal Google Play, se non è già presente. L’applicazione potrebbe richiedere di aggiornare il SU binary, ma farà tutto in automatico. Ora avete il vostro Nexus 5 con i permessi di root.
  • lucio

    mi sapete dire come poter ritornare allo stato originale per poter mandare il telefono in garanzia? l’ho rootato e si è sbloccato il bootloader ora come devo fare? su xda ho trovato un’immagine ma ora ho il bootloader di versione diversa da quella stock

    help??