Google Glass: lo stile adottato potrebbe renderli un flop commerciale

Nonostante siano stati solo recentemente revisionati, sia nell’ambito hardware che soprattutto del design, i Google Glass sembrano, almeno agli occhi del colosso di Mountain Views, ben lontani da una commercializzazione di massa, non tanto per eventuali problematiche di utilizzo quotidiano, com’era accaduto per la release precedente alla versione 2.0, bensì per l’appeal commerciale.

Stando infatti ad una recente ricerca, Google è molto preoccupata dall’attuale andamento del brand commerciale dei Google Glass, sebbene si tratti di una tecnologia indossabile che cambierà le abitudini degli utenti, non tutti potrebbero, una volta avviata la distribuzione, essere interessati al prodotto, rendendolo di fatto un flop commerciale inatteso, ciò, con gran stupore, sarebbe dovuto a tutta una serie di fattori che stanno rendendo le moderne lenti in oggetti dedicato ad un mercato di nicchia, in parole povere troppo “nerd” per colpire l’utente medio e spingerlo all’acquisto ed al suo utilizzo.

Il futuro dei Google Glass non è quindi ancora delineato, possibile che il colosso di Mountain Views possa operare delle nuove modifiche sul design, aspetto attualmente chiave, per renderli maggiormente fruibili, secondo gli Explorer che hanno testato i Glass 2.0, l’attuale design, seppur notevolmente migliorato, risulta ancora troppo scomodo e non garantirebbe quell’esperienza che il prodotto può sicuramente donare, una volta migliorati determinati aspetti.

Oltre ciò, da migliorare, vi sono le modalità di utilizzo dei Google Glass, attualmente testati in vari ambiti spaziando dalla sicurezza, polizia e vigili del fuoco, sino alla sanità, in particolari operazioni. Nonostante gli ottimi risultati Google avrebbero ugualmente chiesto ai suoi sviluppatori d’ideare nuovi modelli applicativi per renderli più friendly e maggiormente consoni alla vita quotidiana, colpendo quindi l’utente medio e non soltanto gli appassionati.