Galaxy Nexus: update ad Android 4.4 mancato a causa di Google ?

Con l’arrivo di Android 4.4 KitKat i felici utenti dei device Nexus sono in trepidante attesa dell’arrivo dell’update sui loro smartphone e tablet. Tutti tranne i possessori di un Galaxy Nexus ovvero l’ultimo smartphone Nexus prodotto da Samsung per Google che ormai è uscito fuori dal periodo di supporto ufficiale di Google ovvero 18 mesi. Tale periodo, anche se BigG non lo dice apertamente, è dunque relativamente limitato e può sembrare poco ma di solito ogni 2 anni le persone decidono di cambiare smartphone o sono costretti a farlo a causa dell’hardware che non sta più dietro al software, ovviamente i Nexus sono un caso a parte visto che il loro hardware è sempre quello di un top di gamma.

Google dunque non si sta comportando diversamente da quanto fanno le altre ditte, anche se con i Nexus a molti e parso di trovarsi davanti a device supportati in eterno. Ovviamente i device di Google godranno sempre di un supporto speciale da parte della comunità, infatti è stata da poco rilasciata la prima rom basata su Android 4.4 per lo storico Nexus One, e le rom per Nexus S e per Galaxy Nexus non si faranno attendere.

Tuttavia la decisione presa da Google di non supportare più il suo vecchio device deriva non solo dalla volontà di spingere sugli ultimi Nexus ma anche dalla decisione di Texas Instrumentes, ovvero la ditta che produsse i SoC OMPA 4460 per il Galaxy Nexys, di uscire fuori dal mercato degli smartphone e della telefonia mobile in generale. Dunque Google si è trovata sguarnita del supporto del suo vecchio partner che sviluppava i drivers per il suo SoC, drivers che non sono dunque stati sviluppati per Android 4.4.

Ovviamente con le sue forze Google avrebbe potuto anche prolungare la vita del suo device ma ha scelto di concentrarci sugli ultimi due membri della famiglia visto che sicuramente la comunità provvederà a sopperire alla sua decisione. Personalmente non posso criticare la scelta di Google come azienda, che comunque cerca sempre di fatturare, potrei alzare qualche critica come utente infelice che non vedrà il proprio device aggiornato ma pazienta ho sempre la comunità che mi supporta. Infatti c’è anche da considerare che gran parte dell’utenza Nexus modda il proprio device e sono veramente pochi coloro che si tengono Android stock.

VIA