Nuovi WhiteMagic: LCD full HD dalle alte prestazioni e i bassi consumi

La Japan Display Inc. (per chi non la conoscesse, tra le più grandi produttrici di schermi a cristalli liquidi, nata nel 2012 da un accordo tra Sony, Hitachi, Tochiba e l’Innovation Network Corporation of Japan) sta per presentare la nuova versione di un display, già ritenuto rivoluzionario per possibili tablet, smartphone, notebook e forse TV: il WhiteMagic. Rispetto ai normali schermi LCD, composti dai tre subpixel rosso, verde e blu (RGB), il WhiteMagic ne introduce un quarto di colore bianco (RGBW).
Questo permetterà non solo di avere dei bianchi decisamente più belli e fedeli, ma anche di raggiungere una luminosità 1,5 superiore rispetto alla norma, contenere notevolmente i consumi della batteria grazie ad una miglior prestazione dello schermo in presenza di luce solare, che permetterà di risparmiare retro-illuminazione.

Questo tipo di display era già stato realizzato in passato (Sony aveva presentato, nel 2011, un display da 3 pollici con questo tipo di tecnologia), supportando però risoluzioni fino a quella HD (1280 x 720). La nuova versione, che supporta fino al Full-HD (1920 x 1080), dovrebbe avvenire a Yokohama (Giappone) durante la “Full Panel Display (FPD) International 2013 convention”, nella prossima settimana.

Aspettiamo solo di vedere se qualche azienda deciderà di adottare il White Magic per i propri dispositivi.