Samsung lancia il primo developer device per Tizen

Tizen ha una storia molto travagliata, nato dalla ceneri del progetto MeeGO creato da Nokia e Intel, più volte rimaneggiato e ridisegnato finalmente sembra avere raggiunto uno status di sviluppo relativamente maturo, dunque Samsung ha finalmente deciso di rilasciare il primo device con a bordo questo sistema operativo basato sul kernel Linux e le librerie grafiche Qt. Questo device è destinato unicamente ai developer giapponesi che potranno ottenerlo partecipando ad una selezionare online. I fortunati riceveranno a casa un tablet da 10 pollici dotato di un hardware di tutto rispetto. Vediamone in breve le caratteristiche tecniche:

  • Display è un 10.1 pollici con una risoluzione da 1920 x 1200 pixel;
  • CPU quad-core ARM Cortex-A9 da 1.4 GHz;
  • 2GB di RAM;
  • 32GB di memoria interna;
  • fotocamera posteriore e frontale.

Si tratta di un device niente male che sicuramente farà gola a molti developer nipponici. Come già scritto sopra questo tablet è indirizzato solo ai developer dunque non sarà mai venduto al pubblico e sarà il primo dispositivo con Tizen a bordo rilasciato da Samsung. Si tratta di un prodotto che ha l’obbietto di incentivare i developer a sviluppare applicazioni per la nuova piattaforma di Samsung, oltre al tablet infatti i fortunati sviluppatori riceveranno anche l’SDK e la documentazione per iniziare a sviluppare, ovviamente essendo un progetto open source i sorgenti di Tizen si trovano già online da diverso tempo e sono liberamente consultabili da chiunque.

VIA