Nexus 5: probabile ritardo per lo shoutdown USA

L’attesa per il Nexus 5 potrebbe, stando alle ultime notizie, non essere solo frutto di una campagna delineata da Google, sfociando anche nella politica estera ed economica internazionale, riflessi delle problematiche del governo americano avrebbero investito il colosso di Mountain Views.

Nessuna crisi o coinvolgimento all’orizzonte, ci teniamo a chiarirlo, bensì una serie di brevetti finali che non sono stati rilasciati dagli enti statunitensi di fatto limitando la commercializzazione del Nexus 5, il tutto a causa dei recenti avvenimenti di politica economica, ed interna agli USA, con lo shoutdown del Governo, ed il rischio di default. Ecco quindi il perché di voci sempre crescenti per un lancio per la fine del mese di Ottobre, situazione che consentirebbe a Google di poter presentare, oltre al Nexus 5, anche il Nexus Gem, lo smartwatch per il quale si stanno analogamente aspettando le certificazioni finali, sperando per l’appunto che entro quel periodo i problemi americani siano definitivamente risolti.

Di fatto un lancio a fine Ottobre avrebbe anche un risvolto secondario molto interessante, ovvero un dualismo con Apple, che ha programmato un’evento per il 22 di Ottobre, scatenando un confronto mediatico che siamo certi ruberebbe molta scena all’azienda di Cupertino, ed a Mountain Views pur non fissando una situazione simile a tavolino e di proposito, di certo non dispiacerebbe.

Via.