Kindle Phone: Amazon ed HTC ragionano sulle modalità di vendita

Proseguono le voci attorno al possibile Kindle Phone di Amazon che, come anticipato nella giornata di ieri, potrebbe esser realizzato in partnership con HTC, notizia avvalorata da tutta una serie di conferme che si stanno susseguendo nelle ultime ore.

Provando a fare chiarezza sulla vicenda, con gli ultimi rumors emersi, sappiamo che i tre smartphone in programma per Amazon sarebbero tutti affidati ad HTC, quindi non solo un modello come ipotizzato in prima battuta, e tale scelta sarebbe dipesa dalla volontà di offrire tre tipologie di hardware come effettuato per la nuova serie dei Kindle Fire HD, nelle ultime ore ufficializzati anche per il mercato italiano.

Ciò che però è stato smentito riguarda la fase del processo di sviluppo, che sarebbe ancora primordiale, tanto che Amazon ed HTC, prima di gettare le basi per la produzione, stanno ragionando sulla distribuzione da adottare per l’ipotetico Kindle Phone. E’ evidente come gli interessi delle due aziende s’incrocino, in particolare quelli di Amazon che vorrebbe sfruttare gli smartphones per incrementare il proprio mercato interno favorendo gli acquisti dall’Amazon App Shop, oltre ovviamente all’aumento delle sottoscrizioni per l’account Prime.

Questi due elementi, almeno nelle previsioni di un lancio del Kindle Phone, dovrebbero garantire un gettito economico tale da permettere a quest’ultimo di essere offerto ad un prezzo davvero irrisorio, recuperando la spesa con un margine di profitto, anche in favore di HTC, capace di soddisfare sia i clienti che le due aziende coinvolte nel progetto.

Via.