Huawei P6S: nuovo processore e primi benchmark di alto livello

L’azienda cinese Huawei ha deciso di fare il grande salto, cercando di tenere testa, a livello internazionale, ai maggiori colossi del settore mobile. Per fare questo servono dispositivi belli, performanti ed in continua evoluzione per rispondere colpo su colpo alla concorrenza in termini di mercato. Proprio per questo, dopo alcuni mesi dal rilascio dello smartphone P6, l’azienda sta lavorando ad una evoluzione di tale dispositivo denominata Huawei P6S.

La base di questo nuovo P6S è il processore, che garantirebbe al nuovo dispositivo delle prestazioni sostanzialmente raddoppiate rispetto al suo predecessore, e che stando ai primi benchmark registrati, avrebbe delle performance di tutto rilievo. Il precedente modello P6 aveva attirato le attenzioni dei media per il design molto curato introdotto da Huawei, ma per riuscire ad avere un device top di gamma, lo smartphone mancava ancora di una spinta in termini prestazionale dal comparto hardware.

Proprio per questo motivo l’azienda cinese sembra stia lavorando in maniera copiosa ad un nuovo modello che dovrebbe prendere il nome di Huawei P6S, proponendo così una versione “speed” come è solita effettuare Apple con i propri dispositivi. Al momento non sono noti quali saranno tutti i miglioramenti che verranno introdotti in questo P6S, ma per ora le attenzioni sono concentrate sul nuovo chip quad-core K3V2+, che , come indicato dal nome, è un aggiornamento dell’attuale K3V2 , lo stesso utilizzato su Ascend P6.

huawei-p6s-antutu-2

La CPU del nuovo processore dovrebbe viaggiare ad 1,6 GHz, anche se il dato non è ancora confermato. E’ apparso in rete anche un primo benchmark AnTuTu di tale dispositivo, che raddoppia il dato registrato dal modello precedente passando a 22,2270 dai 14.378 ottenuti con il modello P6.