HTC: trapela una trattativa per la sua cessione a Lenovo

A quanto pare i giorni di HTC come azienda indipendente sono prossimi alla fine, e dopo i tremendi dati finanziari dell’ultimo trimestre si erano già ridotti notevolmente.

Il colosso taiwanese, secondo quanto rivelato da Apple Daily, si sarebbe convinto della necessità di dover cedere alle pressioni delle tante aziende che, vista la situazione economica, hanno attuato un gioco forza per rilevarla, una situazione insanabile alla quale HTC non può più opporsi dopo i fallimenti degli ultimi mesi, basti considerare che l’HTC One, dall’alto dei premi come miglior dispositivo dell’anno, e nonostante le ottime vendite registrate, non è stato capace da solo di far fronte ai troppi problemi manifestatisi in anni di mala gestione, con deficit preoccupanti.

Tra le varie aziende interessate a rilevare HTC, tutte principalmente convinte dell’importanza del suo settore di design e sviluppo che negli anni ha realizzato modelli invidiabili sotto l’aspetto estetico e qualitativo, oltre alla nota interfaccia Sense, ci sarebbe in prima linea Lenovo la quale, approfittando dell’esclusione di Google e Microsoft, già complete con l’acquisizione di Motorola e Nokia, oltre alla competizione sorta in questi mesi per acquistare Blackberry, avrebbe trovato la strada spianata e priva di concorrenza.

La fonte rivela che HTC è in trattativa da Agosto per trovare un’accordo soddisfacente per la cessione dell’azienda, probabile che l’HTC One Max sia l’ultimo baluardo rimasto alla società taiwanese, qualora dovesse fallire Lenovo è pronta a subentrare e rivoluzionare il marchio per imporsi nel settore Android.