HTC: si dimette il vice-presidente delle Pubbliche Relazioni Globali

Le novità attorno HTC continuano ad essere negative, dopo l’annuncio del primo trimestre in perdita netta e le voci sempre più forti di una sua imminente cessione, forse a Lenovo, un’altro dirigente s’iscrive alla lista dei dimissionari che negli ultimi mesi si è arricchita d’illustri nomi emigrati altrove.

La protagonista è Loraiun Wong, il vice-presidente globale delle Pubbliche Relazioni e delle Comunicazioni dell’azienda taiwanese, assunta appena 4 mesi fa, precisamente a Giugno, allo scopo di risollevare il marketing di HTC ed i rapporti che l’azienda ha con l’esterno, provando a migliorarne il brand, punto debole degli ultimi anni nonostante gli ottimi dispositivi realizzati nel tempo.

La notizia non ha ovviamente rassicurato gli investitori, già preoccupati dai dati finanziari di HTC, risulta fortemente probabile che l’addio di Wong, sebbene abbia precisato che continuerà a fornire il suo supporto come consulente e che le dimissioni siano maturate per problemi di natura personale, sia in realtà connesso alla grave situazione nella quale riversa l’azienda.

Non resta adesso che capire le mosse che HTC vorrà adottare, non è stato infatti rilasciato alcun commento sull’accaduto, un danno d’immagine in un momento estremamente delicato nel quale oltre ad esser stato presentato recentemente l’HTC One Max, il colosso taiwanese è al lavoro sulla possibile partnership con Amazon.

Via.