htc-one-max-leak

HTC One Max mostrato in una nuova serie di immagini

Dopo tanti rumors a riguardo, questa settimana verranno tolti i veli sul nuovo phablet HTC One Max, potremo quindi vedere se tutto quanto riportato finora dai rumors corrisponderà a realtà. In attesa di vedere la sua presentazione ufficiale, arrivo dall’estremo oriente nuove immagini che ci mostrano il dispositivo in molti dei suoi dettagli estetici.

Il cammino riguardante i rumors di questo nuovo HTC One Max è stato molto chiacchierato, con Beats e il sensore di impronte digitali che hanno tenuto banco in diverse notizie ed anche per la scelta che porterebbe HTC ad optare per passare, per quanto attiene il processore, da un Qualcomm Snapdragon da 800 a un leggermente inferiore quad-core Snapdragon S4. Mettendo da parte questi argomenti, le specifiche sembra definite da tempo e dovrebbero prevedere uno schermo da 5,9 pollici Full HD, 2 GB di RAM, una fotocamera posteriore UltraPixel e batteria da 3000 mAh.

Una serie di nuove immagini del phablet, arrivate da poco in rete, non sono molto utili nel confermare i dubbi sulla parte hardware che permangono, tranne che per il sensore di impronte che lo vediamo presente nel guscio posteriore, ma permettono di dare una panoramica generale a quello che dovrebbe essere il design di questo nuovo device. Guardando le immagini il nuovo HTC One Max non sembra troppo diverso dagli altri device della gamma, ovvero HTC One e HTC One Mini. Le uniche differenza riguardano il tasto di alimentazione, spostato dal lato superiore del dispositivo verso destra insieme ai tasti volume. Le immagini ci indicano inoltre che non dovrebbe esserci nessun logo Beats sul dispositivo, il che fa presagire che la collaborazione tra le due aziende si sia già conclusa lasciando fuori questo nuovo HTC One Max.

Lasciandovi alla carrellata di immagini del dispositivo  vi ricordiamo che HTC dovrebbe presentare tale nuovo device in diversi appuntamenti nel corso della settimana: il 15 ottobre per la Cina, il 16 ottobre per Hong Kong, e il 18 ottobre per Taiwan.