HTC: il CEO Peter Chou annuncia novità per l’azienda

Con l’oramai conclamata crisi economica di HTC ed i recenti avvenimenti, non molto rassicuranti per gli investitori come la fuga di dirigenti e figure di spicco, la perdita della partnership con Beats Audio ed il primo trimestre finanziario in rosso, il CEO dell’azienda è sceso in campo chiarendo i piani per il futuro.

Peter Chou ha infatti annunciato pubblicamente come il suo ruolo di amministratore delegato subirà un ridimensionamento, non dovuto però a motivi d’insoddisfazione per l’operato condotto bensì per sfruttare le sue abilità nel campo marketing e delle Pubbliche relazioni, oltre che per modificare il settore di ricerca e sviluppo delineando una strada, per HTC, capace di farla uscire dalla crisi. La notizia si accompagna all’aumento dei poteri dirigenziali di Cher Wang, presidente e fondatrice dell’azienda che rileverà parte dei ruoli di Peter Chou per consentirgli di focalizzarsi sui settori nei quali c’è bisogno di rinnovamento.

La scelta intrapresa giustifica anche le recenti dimissioni di Loraiun Wong,  attuale ex vice-presidente globale delle Pubbliche Relazioni e delle Comunicazioni, non a caso parte di questo ruolo sarà adesso occupato proprio da Chou, il tutto scongiurando l’allarme fuga che era sorto per l’ennesimo caso di dimissioni, specialmente dopo appena 4 mesi di collaborazione.

Vedremo se tali scelte consentiranno ad HTC di ritrovare una ripresa, ipotesi ritenuta difficile da molti analisti secondo i quali proprio l’immobilismo di Peter Chou sarebbe una delle cause principali del collasso del brand taiwanese.

Via.