Guida Android: risparmiare batteria con sfondo nero

Come da titolo, oggi vorrei segnalare a tutti gli utenti Android, una nota guida per risparmiare la batteria del proprio dispositivo, dato che con la tecnologia avanzata i device presenti sul mercato sono alquanto elaborati. Infatti, molti sono gli utenti che credono di risparmiare una percentuale della batteria, abbassando la luminosità del display, eliminando il volume del device e così via.

Ma non tutti sanno che, applicando sul display del proprio dispositivo uno sfondo più scuro o del tutto nero, questo contribuisca a conservare un pò di più la batteria del proprio smartphone o tablet. Effettivamente, i display LCD, si basano sui cristalli, quindi non sono in grado di emettere luce propria, ma hanno la capacità di ritrasmettere la luce che è presente nei pannelli al di sotto di quelli stessi. Quindi,  se lo sfondo applicato sul vostro display LCD sarà nero, la luce nera sarà emessa dalla superficie inferiore. Ciò significa che tutti i display in formato LCD non sono mai scuri, tuttavia ogni singolo pixel sarà illuminato da altre fonti, in questo modo il consumo della batteria sarà aumentato. Mentre, per quanto riguardano i display AMOLED, questi schermi sono i più comuni su smartphone e TV. I display AMOLED sono in grado di produrre la luce che diffondono tramite il passaggio di corrente, quindi l’illuminazione riguarda tutti i pixel. Da questo possiamo intuire che lo schermo AMOLED quando è nero, è del tutto buio poichè non presenta nessuna retroilluminazione, in questo modo sarà più semplice il risparmio di batteria.

Ricordo ancora agli utenti possessori di dispositivi con display AMOLED, che per poter risparmiare di più sulla batteria, sarà opportuno settare tutte le applicazioni su dei temi sempre neri, dato che in questo modo sarà maggiore la riduzione del consumo energetico.  Inoltre, secondo quanto appreso da un noto esperimento, gli utenti che utilizzano sul proprio dispositivo, uno sfondo nero con una luminosità del 20%, avranno la possibilità di poter risparmiare il 6% della batteria ogni ora. Invece, gli schermi LCD, che presentano un display nero, non sono in grado di risparmiare la batteria. Quindi, la cosa più ovvia sarà quella di configurare il proprio device sulla voce ‘Risparmio Energetico’, in questo modo l’utilizzo del display dovrà essere minimo. L’unica cosa positiva dei display LCD è che non vi è nessuna differenza tra sfondi vivaci con colori molto forti, e sfondi semplici.