Funzionalità Tethering Android

Come da titolo, possiamo affermare che ‘Tethering‘ è una funzionalità introdotta su tutti i dispositivi basati su un sistema operativo Android aggiornato alla versione 2.2, che presentano una tecnologia 3G. Stiamo parlando di una funzionalità che permette di condividere la connessione 3G con altri device. Quindi, in questo modo lo smartphone diventa una sorta di gateway fra una rete esterna e il device che avrà la possibilità di connettersi.

Ciò vuol dire che il dispositivo avrà una connessione alla rete del proprio gestore telefonico, tuttavia sarà connesso ad un’altra rete, creata direttamente dal proprio dispositivo, che sia un computer, uno smartphone o un tablet. Inoltre, ricordo che il tethering può essere sia Bluetooth, Wi-Fi o addirittura USB. Per quanto riguarda il Wi-Fi, il terminale fungerà da ‘Access Point’ e quindi realizzerà una rete Wi-Fi tramite la quale gli utenti potranno connettere il proprio device. Inoltre, ricordo a tutti che questo Tethering permette una configuarazione alquanto semplice, dispone di un funzionamento universale ed è possibile collegare diversi dispositivi nello stesso momento. Tuttavia, è presente uno svantaggio, infatti questa operazione richiede un alto consumo energetico del dispositivo, quindi, si consiglia di mettere in carica il terminale nel momento in cui verrà effettuato il tethering con Wi-fi. Oltre ciò, l’utente avrà anche la possiblità di creare una password per la protezione. Invece per quanto riguarda il tethering tramite Bluetooth, questo è simile a quello sopraelencato. Ma per effettuare il tethering via Bluetooth bisogna eseguire una prima configurazione.

Mentre, per il tethering via USB è richiesta la disponibilità di un cavo USB del device che si sta utilizzando, in questo modo sarà possibile la condividere la connessione, ma soltanto tramite computer. Per poter effettuare i metodi di condivisione dati è necessario recarsi in Menù > Impostazioni > Wireless e reti > Altro > Tethering/Hotspot portatile. Ricordo comunque che il tethering presenta un costo aggiuntivo e diverso, in base al proprio operatore telefonico. Ricordo a tutti gli utenti Android, che molte offerte telefoniche presentano il tethering. Quindi, per poter scegliere quale APN si dovrà utilizzare nel momento in cui verrà effettuato il tethering, è essenziale controllare dal menù Impostazioni > Wireless e reti/Altro > Reti Mobili > Nomi punti di accesso. Quando sarà aperto il proprio APN sarà opportuno controllare che la voce ‘supl’ sia disponibile. Differentemente, gli utenti avranno la possibilità di eliminare gli APN in più che presentano l’indicazione ‘supl’ Inoltre, l’indicazione ‘default’ informerà il terminale di un’eventuale APN che sarà utilizzato in alternativa.

  • Pingback: Funzionalità Tethering Android | News | Senza Limiti()