Facebook Beta: la release 3.8 introduce il risparmio di RAM

Facebook prosegue nel suo sviluppo, allo scopo di rendere l’attuale applicazione una delle migliori del settore sopperendo ai tanti problemi lamentati nel corso del tempo dagli utenti, quindi cercando anche di dare ascolto ai loro feedback.

Nelle ultime ore l’applicazione di Facebook Beta, dedicata agli utenti che hanno aderito al programma di beta testing, ha ricevuto un’interessante aggiornamento alla release 3.8 tra le cui novità, numerose ma poco utili in Italia vista l’arretratezza di alcuni servizi ideati per il mercato americano, spicca una modalità di risparmio di memoria RAM dedicata agli smartphone di fascia bassa, ovvero quelli con una memoria di calcolo di 512 MB, o poco più, che corrispondono ad un’ampia fetta del mercato smartphone Android.

Il changelog non precisa con quali criteri tale feature esplichi la propria funzione, sebbene faccia un chiaro riferimento alle release di Android interessate da questo update: “Esegui un solo processo alla volta sui dispositivi con Gingerbread e sulla maggior parte di quelli con Ice Cream Sandwich in modo da ridurre il consumo di RAM”. La novità è sicuramente importante e potrebbe avere un’impatto molto positivo sull’utilizzo dell’applicazione che ad oggi resta al centro delle polemiche proprio per l’eccessivo consumo di memoria che la rende inutilizzabile, o comunque molto complicata, su molti devices dalle specifiche tecniche non proprio all’avanguardia.

Di seguito il link al Google Play Store per scaricare l’aggiornamento:

Facebook v.3.8