CyanogenMod: arrivano la Community Edition e la Pro Edition

Il team di modding più noto del panorama, parliamo ovviamente di CyanogenMod, ha comunicato il piano di distribuzione per il futuro prossimo delle sue ROM avviando una precisa distinzione tra i servizi che si vorranno fornire, ciò in parallelo rispetto alla società Cyanogen Inc.

Con l’intento di aumentare la portata degli utenti che si affacciano al lavoro realizzato del team, le ROM CyanogenMod verranno distribuite, e sviluppate, su due diversi binari, uno denominato “Community Edition” e l’altro “Pro Edition“, provando a fondere tutta una serie di nuovi servizi ed idee che possano risultare utili alle due versioni creando di fatto una divisione tra gli utenti, quelli storici che seguono il team, da quelli commerciali, più interessati ad avere un prodotto completo e di facile utilizzo.

Le ROM “Community Edition” saranno infatti realizzate seguono i classici protocolli, con le versioni Nightly e Stable disponibili agli utenti, nonostante i vari bug che si presentano sul processo di completamento nello sviluppo, e saranno installate ricorrendo al root ed al flash dei pacchetti forniti.

Le ROM “Pro Edition” saranno invece destinate ad un utenza meno esperta, incapace di gestire i difetti o gli ammanchi di sviluppo, per tale motivo le release saranno più curate e complete, in termini di stabilità e funzionalità, rispetto le “Community Edition”, inoltre l’installazione avverrà in modo semplificato grazie al CyanogenMod Installer.

Con questa mossa CyanogenMod conta di poter attirare un numero sempre maggiori di utenti, proseguendo la sua crescita, non è infatti un mistero come il team punti a far diventare le sue ROM il terzo OS più usato al mondo, ovviamente dopo Android ed iOS.