Youtube: tutto quello da sapere sulla modalità offline

Con l’annuncio dell’arrivo della nuova modalità di visione video offline, Youtube si appresta a diventare un servizio ancor più completo di quanto già non lo fosse precedentemente, è però doveroso comprendere i meccanismi che consentiranno la visione video anche senza alcuna connessione.

Dal punto di vista dei creatori di contenuti, o anche dei proprietari dei canali Youtube, la possibilità di visionare un video in offline dipenderà dall’abilitazione o meno di quest’ultimo nella fase di upload, un permesso concesso di default nella future impostazioni ma revocabile in qualsiasi momento, anche successivo al caricamento, inoltre anche gli offline contribuiranno alle visite complessive del video e del canale, ovviamente corrispondendo una remunerazione se facente parte del programma di partnership.

Per quanto concerne invece i visitatori, la modalità offline ed il download dei video avranno una durata limitata a 48 ore, oltre le quali lo stesso, pur se salvato, non sarà accessibile senza una connessione dati di qualsiasi genere, una scelta operata da Google per non distruggere del tutto il traffico online ma soltanto permettere, per i viaggi di breve durata, di poter visionare i contenuti selezionati in attesa di ristabilire un’accesso alla rete.

L’idea rappresenta una novità nel settore e sicuramente sarà perfezionata nel corso del tempo venendo incontro alle diverse esigenze degli utenti, sebbene come primo passo, rappresenti un’ottimo punto di partenza.