Ubuntu Touch: rilascio ufficiale il 17 ottobre

Canonical e i suoi sviluppatori hanno lavorato molto nell’arco di quest’ultimo anno per sviluppare Ubuntu Touch ovvero la nuova versione mobile di Ubuntu che porterà con se anche un nuovo display server chiamato Mir, creato per assicurare la convergenze delle applicazioni tra le due versioni mobile e desktop, infatti Mir verrà utilizzato sia sulla versione pc che sui device della serie Nexus.

Giusto qualche ora fa ci è arrivata una notizie quasi scontata, la prima versione stabile di Ubuntu Touch sarà rilasciata giorno 17 assieme alla sua controparte per per pc. Con questo rilascio il team di Ubuntu ha dato il via al suo progetto di unificazione dei rilasci e degli ambienti.

Anche se Ubuntu Touch non dispone di un parco di applicazioni molto vasto presto o tardi i developer poteranno le loro applicazioni o magari ne svilupperanno di nuove. Ubuntu Touch punta alle WebApp dunque basterà conoscere HTLM5, CSS e Javascript per sviluppare delle applicazioni, senza contare che è possibile anche appoggiarsi ai toolkit Qt che sono disponibili per tutte le piattaforme esistenti.

Oltre tutto la comunità del modding dei device Nexus è molto vasta e sono sicuro che Ubuntu avrà un ottimo trampolino di lancio non solo tra gli smanettoni ma anche tra i normali utenti in cerca di un’alternativa semplice ad Android.

VIA