Sony lancia le nuove lenti per smartphone QX10 e QX100

Sony ha finalmente proposto qualcosa di nuovo durante questo IFA 2013. Samsung ci aveva già provato ma gli ibridi fotocamera-smartphone non si erano mai diffusi a livelli accettabili ecco perché serviva un idea relativamente diversa. Idea che ha avuto Sony quando ha creato le lenti per smartphone QX10 e QX100. Si tratta in pratica di lenti Carl Zeiss da fotocamere, simili a quelle che possono cambiare i fotografi nella reflex, totalmente controllabili via WIFI/NFC.

Da questo video possiamo vedere come sia molto facile agganciarle al nostro device e controllare il tutto tramite una semplice applicazione o direttamente dall’app della fotocamera standard. Ma la cosa davvero interessante è anche la possibilità di usare le lenti anche se sganciate dal telefono come se si trattassero di piccoli “droni” indipendenti.

Il successo di questi nuovi gadget non è assicurato ma sicuramente faranno gola o tutti coloro che passano ore del loro tempo a fare fotografie con il proprio smartphone. Se questa nuova strategia di Sony si rivelerà vincente potremo dire addio alle classiche fotocamere digitali compatte che verranno letteralmente cannibalizzate dagli smartphone proprio come è successo con le console portatili e con i netbook.

Personalmente sono molto interessato al modello più economico ovvero il QX10 che dovrebbe essere venduto a 250 dollari, prezzo non proprio basso ma sicuramente non eccessivo per chi vuole regalarsi un compatta di tutto rispetto senza dover sborsare di più per una macchina professionale. Per quanto riguarda la QX100 il prezzo lievità di molto e arriva a quasi 500 dollari.

Ormai è possibile prendere uno smartphone android decente anche a 200 euro che in accoppiata con la QX10 può sicuramente sostituire una normale compatta, senza contare che dal proprio telefono è possibile anche condividere le fotografie molto facilmente. Certo resta l’incognita della durata della batteria ma è solo un mezzo problema infatti la QX10 e la QX100 sono dotate di una propria batteria ricaricabile.

VIA