Nexus 5: supporto alla rete LTE confermato

Il Nexus 5 è ormai cosa confermata, ad ottobre Google dovrebbe annunciare l’avento per il suo lancio uffile e siamo tutti pronti alla pressione convulsiva del tasto F5 sulla pagina del Play Store italiano. Il futuro device di punta di Google dunque è atteso a breve e rappresenterà il nuovo punto di riferimento per i developer Android e per l’intero mondo degli smartphone (assieme al nuovo Iphone 5S). Ci sono decine di rumors in merito che descrivono il nuovo Nexus, ovviamente è quasi scontata la presenza di una CPU Snapdragon 800 e di un display da 5 pollici o poco meno, personalmente sono molto curioso e non vedo l’ora di conoscere l’ultima creazione di LG.

Durnate questi ultimi giorni ci sono arrivati nuovi rumors in merito al Nexus 5, l’ultimo parla del supporto alle reti mobili LTE ovvero il 4G di nuova generazione che promette volocità molto superiori allo standard attuale ovvero l’HSDPA+. Infatti da un’immagine postata da un developer di Google, che mostra la nuova app di Hangout, si nota il logo delle reti LTE ma gli smartphone della serie Nexus non hanno mai avuto il supporto a tali reti, dunque è ipozzabile che il develpoer stia usando il nuovo Nexus 5 per sviluppare la nuova app di Hangout.

I test fatti sulle prime reti LTE italiane mostrano velocità simili ad una buona connessione ADSL ma ovviamente resta il limite dei GB imposti dall’operatore mobile. Tuttavia per poter sfruttare a pieno questa tecnologia servono pesanti investimenti sull’infastruttura nazionale visto che le reti LTE sono presenti solo in piccole frazioni del territorio nazionale.

VIA