Nexus 5: alcune considerazioni sulla possibile configurazione hardware

Tra le diverse valutazioni che in queste ore stanno viaggiando per il web, inerentemente al Nexus 5, spiccano senz’altro i dubbi sull’autonomia del device in merito ai dati trapelati con gli ultimi rumors, secondo i quali Google ed LG avrebbero optato per una batteria 2.300 mAh, decisamente inferiore alle aspettative.

Partendo dal presupposto che nulla è stato ancora confermato, neppure nei documenti forniti all’FCC traspare nulla al riguardo, è possibile effettuare alcune considerazioni su tale scelta, qualora dovesse corrispondere alla realtà. In prima battuta vi sarebbe una scelta prettamente estetica, ovvero quella di dover contenere lo spessore per soddisfare dei requisiti di scocca imposti da Google, ma ciò non sarebbe il motivo principale, ricercabile nelle ottimizzazioni hardware e software del nuovo Nexus 5.

Nonostante sia certo ai più che il device sarà derivato per molti aspetti dall’LG G2, da quest’ultimo non dovrebbe trarre le ottimizzazioni di consumo che, ad esempio, il colosso di Mountain Views è riuscita ad implementare nel Motorola Moto X, ed essendo l’azienda statunitense parte integrante dell’asset societario di Google non è difficile ipotizzare che tali vantaggi saranno migrati anche sul Nexus 5, il quale però dal top di gamma coreano dovrebbe ereditare il processore Qualcomm Snapdragon 800 corredato alla G-RAM, ovvero la Graphic RAM che, dati alla mano, ottimizza, ed anche di molto, in consumi.

Per ultimo, ma non meno importante, vi è poi l’aspetto software grazie al vantaggio dei Nexus della dotazione di Android stock, la più leggera tra le varie versioni personalizzate dalle diverse aziende, LG compresa, e che di per sé rappresenta già un vantaggio per il risparmio nei consumi, probabile quindi che Android 4.4 KitKat possa aver compiuto degli altri passi in avanti in tal campo, tanto da giustificare la scelta di una batteria così, apparentemente limitata, specialmente confrontata coi 3.000 mAh di LG G2, ma superiore ai 2.100 mAh del Nexus 4.

  • Luca Zaninello

    1. Non può ereditare l’ottimizzazione del consumo da moto x…il moto x ha un SoC apposito con CPU non arm dedicate a ruoli precisi per ridurre il consumo di batteria…
    2. Visto che verrà venduto a 299€ (molto probabilmente) da qualche parte avranno pur dovuto risparmiare…
    3. Il ragionamento sull’ottimizzazione software di KK 4.4 non ha ancora più senso…se riescono ad aumentare la durata della batteria tramite software non ha senso ridurne la capacità x ritornare al punto di partenza -.-‘

  • Pingback: Smartphone Android gratis da Amazon? | Android news()

  • Pingback: Analogix SlimPort: Adattatore HDMI per Nexus 4 e Nexus 7 2013 | Android news()