LG: in programma un phablet con display OLED flessibile

LG continua ad essere al centro dell’attenzione, non soltanto grazie alla prossima presentazione del Nexus 5, modello di quinta generazione che dopo il Nexus 4 dovrebbe ulteriormente migliorare la nomea del brand coreano, ma anche per i suoi progetti interni.

Non è infatti un mistero che dall’LG G2, passando per l’LG G Pad ed il recente LG Vu 3, il produttore coreano si sia guadagnato sul campo la stima che l’interno panorama tecnologico sta nutrendo nei suoi confronto negli ultimi mesi e che potrebbe ulteriormente aumentare grazie ad un nuovo dispositivo, ovvero un phablet dotato di due interessanti tecnologie: un display OLED flessibile e l’ Automatic Scratch Repair Technology.

A confermare questi dettagli, nonostante in molti suppongano che tale phablet non sia altro che il Nexus 5, con una serie d’informazioni architettate ad arte per deviare l’attenzione, è stata una mail giunta da un’insider coreano, rimasto anonimo, che ha delineato come tale device, oltre ad essere il primo a vantare un display flessibile ed il sistema anti-graffio, utilizzato da Nissan per la carrozzerie delle sue ultime autovetture, potrebbe vantare Android 4.4 KitKat sfruttando i buoni rapporti con Google per renderlo per il primo modello a vantare l’ultima release di Android, dopo ovviamente i vari modelli della serie Nexus.

Il lancio parrebbe esser stato fissato per il mese di Novembre, con una distribuzione mondiale che partirà ovviamente dalla terra natia, cioè la Corea, provando a competere con l’Xperia Z Ultra, modello al quale LG si è ispirata per il suo sviluppo.

Via.