Impronte digitali? Android ha la soluzione

Secondo quanto appreso, all’IFA di Berlino 2013 sono stati presentati diversi dispositivi che saranno in grado di leggere le nostre impronte digitali per poter sbloccare il proprio device mobile.

Ma ad oggi sono approdate su Play Store delle applicazioni che daranno la possibilità di poter ‘simulare questo sistema’. La prima applicazione che voglio segnalarvi è ‘Fingerprint Lock Screen’, che dà la possibilità di sbloccare il dispositivo dopo aver effettuato una specifica serie di cicli di riconoscimento dell’impronta digitale.

Ad esempio, se vengono impostati cicli di 5, sarà necessario aspettare che la barra di riconoscimento oltrepassi il proprio dito per ben 5 volte, poi bisognerà togliere il dito dal display dello smartphone e in questo modo il gioco è fatto. Mentre, la seconda app presente su Play Store è ‘Fingerprint Lock Free‘, questa dà all’utente Android la possibilità di sbloccare il dispositivo mobile tramite un tasto ‘invisibile’ e con la simulazione della lettura delle impronte digitali. Un’app che presenta un design davvero innovativo e semplice nel suo utilizzo. Ovviamente, con questa app non è in grado di leggere le impronte, ma risponde al tatto. Infatti, vi è la possibilità tramite un trucco, di poter cambiare tramite un click: consentire o negare l’accesso.

Queste due applicazioni non sono dei sistemi di sicurezza, ma sono state realizzate per puro divertimento, dato che i touch-screen attuali non sono in grado di funzionare da scanner e quindi leggere le impronte digitali.