Google Play: rilasciato un nuovo logo, che sia un segnale?

Che Google stesse pensando di dare una rinfrescata al proprio marchio,  e probabilmente ai loghi di tutti i suoi servizi, era un’ipotesi emersa concretamente qualche giorno fa, tanto che le prime bozze del logo attuale in forma stilizzata e minimalista, come i moderni trend richiedono, erano anche reperibili in rete.

Eppure in pochi si sarebbero attesi un cambio così rapido di alcuni loghi appartenenti a servizi oramai consolidati nell’immaginario collettivo così come li si conosceva, caso accaduto a Google Play, il cui vecchio logo nel quale era presente l’intera dicitura del nome, preceduta dal simbolo dello store, ha subito un forte restyling. Il nuovo logo di Google Play è infatti privo della dicitura “Play“, fortificando in questo senso l’appartenenza e l’identificazione con Google, unico termine rimasto e rivisitato con una forte colorazione a metà tra il grigio scuro ed il nero, mentre il simbolo dello store si è spostato da sinistra a destra con un piccolo ridimensionamento.

Tralasciando l’effetto estetico, sicuramente piacevole visto il minimalismo  adottato che conferisce anche una certa professionalità, questo cambio di stile nel logo del Google Play potrebbe celare un significato nascosto e diventare, più che una scelta di cambio estetico, un vero e proprio segnali peri forti cambiamenti che potrebbero attenderci con l’arrivo di Android 4.4 KitKat, oltre che con l’ufficializzazione nei prossimi mesi del Nexus 5. Difficile capire esattamente ciò che Google voglia comunicare, ma è ovvio che si stia pensando ad una nuova era per Android, e questi sono soltanto i primi segnali.