Google: in progetto i token NFC per la sicurezza

Con l’aumento dei devices ed il costante utilizzo, sempre più centrale nelle attività professionali e della vita quotidiana, il settore ha iniziato ad orientarsi al tema della sicurezza, non è infatti un caso che si parli sempre più frequentemente, ed alcune aziende siano passate direttamente ai fatti, di lettori ad impronte digitali.

Anche Google, da sempre impegnata per lo sviluppo di un eco-sistema all’avanguardia, si è interessata a questa situazione cercando d’ideare un meccanismo capace, in maniera automatica e semplice, di garantire la sicurezza dei dati d’accesso degli utenti senza che questi ultimi siano costretti a reimmettere costantemente le password, in particolare per l’account Gmail ed i servizi ad esso connessi, il tutto intensificando i criteri di sicurezza già esistenti e che presentano dei punti ciechi aggirabili e che il colosso di Mountain Views vorrebbe ridurre drasticamente.

Il futuro individuato da BigG a tal proposito sembrano essere i token NFC, ispirandosi alle chiavette USB realizzate da Yubico, ovvero le YubiKey Neo, che consentono, una volta collegate al pc, di non inserire password venendo riconosciuti automaticamente per una serie di account preimpostati. Analogamente google sta penando di perfezionare l’idea con un meccanismo di riconoscimento wireless, simile ad alcuni bracciali come il Nymi, volendo porre un paragone, favorendone la distribuzione ad un prezzo molto allettante, quasi irrisorio.