Nexus 7: possibile accordo tra Google ed HTC?

Con l’arrivo del nuovo Nexus 7 si è ufficialmente conclusa la partnership tra Google ed ASUS, almeno stando alla tradizione che vorrebbe il colosso di Moutain Views non produrre più di due dispositivi con la medesima società all’interno di uno specifico settore, quindi per smartphone e tablet.

I rumors sul possibile successore del partner taiwanese, meritevole della creazione dei primi due modelli della serie, si arricchisce ogni giorno di ulteriori elementi che stanno contribuendo a render sempre meno chiara la vicenda, come la voce diffusasi nelle ultime ore a seguite di un apprezzamento che Hugo Barra avrebbero espresso verso il processo di lavorazione, in monoscocca di allumino, adoperato da HTC per lo sviluppo del suo One, e che sarà utilizzato in futuro per tutti i top di gamma dell’azienda:

Se si esamina la realizzazione che HTC ha compiuto con lo smartphone One, è pura..Perché non abbiamo qualcuno che fa la stessa cosa su un tablet? O su dieci tablet?

Da queste parole sarebbe quindi sorta la possibile idea, attualmente nulla più di un’ipotesi priva di conferma, che Google potrebbe rivolgersi ad un altro costruttore taiwanese, dopo ASUS, per il futuro del Nexus 7. Il tutto gioverebbe ad entrambe le aziende con BigG finalmente capace di produrre un device dai materiali resistenti, dopo i risultati fallimentari del Drop Test, ed HTC interessata nello sfruttare i vantaggi commerciali della collaborazione con Google in particolare nel settore tablet dove l’azienda non ha mai ottenuto successo.

Non resta che attendere ulteriori sviluppi, ma siamo certi che le sorprese non mancheranno.