Google Project Loon: partiti i test in California

I progetti sui quali Google è al lavoro sono diversi e rivolti a modificare l’approccio a servizi e realtà rispetto alla concezione attuale, uno dei più interessanti, ed attualmente poco chiacchierati, è sicuramente il Google Project Loon, idea che si propone di fornire una connessione internet in tutto il mondo, rivolta in particolare alle aree dove le attuali tecnologie non riescono a garantire copertura.

Il meccanismo di funzionamento del servizio si articola su palloni aerostatici, lanciati in specifici punti, creando una fitta rete di punti di connessione capace di coprire l’intera superficie terreste, idea ambiziosa ma ricca di problemi, come ad esempio la stabilità stessa dei palloni che con le condizioni climatiche sono soggetti a spostamenti ed a probabili danneggiamenti. Dopo i test condotti quindi in Africa e Nuova Zelanda, la fase di beta è stata avviata anche in California, aree con climi e condizioni diverse per iniziare a raccogliere dati sul funzionamento dei palloni, cercandone di perfezionare alcuni aspetti come l’orientamento, la costruzione, per garantire una maggiore stabilità, e soprattutto il segnale radio, quest’ultimo fondamentale perché diretto verso la terra ferma e quindi uno, se il più, importante dell’intero progetto.

google-project-loon-designboom00

Per ovvietà il progetto richiederà ancora parecchi mesi di lavoro, eppure, come fatto coi Google Glass, il colosso di Mountain Views ha saputo dimostrare che l’irrealizzabile è invece realizzabile, ovviamente non privo di problemi ma tutti superabili col tempo.